Soluzioni :: ENDOCRINOLOGIA

ENDOCRINOLOGIA

ENDOCRINOLOGIA

TEST DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONALITA’ SURRENALICA

CORTISOLO BASALE

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

 IPERADRENOCORTICISMO

CORTISOLO BASALE E DOPO STIMOLAZIONE CON ACTH

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl per ogni determinazione)

Nel cane: I° prelievo basale; II° prelievo dopo 90 minuti dall’inoculazione IV o IM di ACTH sintetico (SYNACTHEN 0.25 mg); nei cani di piccola taglia e possibile dimezzare la dose (0.125 mg)

Nel gatto: I° prelievo basale; II° prelievo dopo 60 minuti dall’inoculazione IV o IM di 0.25 mg di Synacthen per gatti di peso > 5kg; la dose dimezzata (0.125 mg) nei gatti di peso < 5kg; III prelievo dopo 90 minuti

 Non utilizzare Synacthen deposito

 

CORTISOLO BASALE E DOPO SOPPRESSIONE CON DESAMETASONE A BASSE DOSI (LDDS) (3 determinazioni)

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl per ogni determinazione)

Nel cane: I° prelievo basale; II° prelievo dopo 3 ore dall’inoculazione IV di 0.01 mg/kg di desametasone; III° prelievo dopo 8 ore

Nel gatto si eseguono 3 prelievi come nel cane, ma la dose di desametasone da inoculare è di 0.1 mg/kg

CORTISOLO BASALE E DOPO SOPPRESSIONE CON DESAMETASONE AD ALTE DOSI (HDDS) (2 determinazioni)

Test finalizzato alla diagnosi di sede da eseguirsi in caso di iperadrenocorticismo non iatrogeno già diagnosticato

 

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl per ogni determinazione)

Nel cane: I° prelievo basale; II° prelievo dopo 3 ore dall’inoculazione IV di 0.1 mg/kg di desametasone

Nel gatto si eseguono 2 prelievi come nel cane, ma la dose di desametasone da inoculare è di 1 mg/kg

 

Nel cavallo: I° prelievo basale, possibilmente alle ore 17.00; II prelievo dopo 19 ore dall’inoculazione IM di 0.04  mg/kg di desametasone

Risultati variabili in funzione della stagionalità

 

CORTISOLO URINARIO NORMALIZZATO ALLA CREATININA URINARIA (UCCR)

Campione: urine refrigerate (minimo 1 ml)

E’ preferibile utilizzare campioni di urine (minzione spontanea) raccolte al mattino dal proprietario onde evitare l’influenza dello stress

 

Al fine di aumentarne la specificità si consiglia di effettuare il test su 3 campioni di urine (minimo 1 ml ciascuno) raccolti in tre giorni consecutivi

ACTH ENDOGENO

Test finalizzato alla diagnosi di sede da eseguirsi in caso di iperadrenocorticismo non iatrogeno già diagnosticato o alla conferma di ipoadrenocorticismo

Campione: plasma da K3EDTA prettrattato con aprotinina (sostanza preservante l’ACTH dalla  degradazione conseguente all’azione di proteasi plasmatiche)

Richiedere preventivamente al laboratorio la provetta contenente K3EDTA + aprotinina

 

Test di elezione per la diagnosi di Cushing Equino

Risultati variabili in funzione della stagionalità

TEST DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONALITA’ TIROIDEA

T4 TOTALE (tT4)

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Numerose patologie (sindrome eutiroidea) e la somministrazione di alcuni farmaci possono influenzare le concentrazioni sieriche degli ormoni tiroidei

 

T4 TOTALE BASALE E DOPO STIMOLAZIONE IPOFISARIA CON TSH (2 determinazioni)

Gold standard per la diagnosi di ipotiroidismo nel cane

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl per ogni determinazione)

CANE: I° prelievo basale; II prelievo dopo 6 ore dall’inoculazione IV di rhTSH (umano) (75-100 mcg/cane)

FREE T4 (fT4)

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Test validato per il cane e per il gatto (metodica correlata con l’equilibrio dialitico)

Nel gatto per la diagnosi di ipertiroidismo si consiglia la determinazione del tT4 e del fT4

 

FREE T4 E DOPO STIMOLAZIONE IPOFISARIA CON TSH (2 determinazioni)

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl per ogni determinazione)

CANE: I° prelievo basale; II prelievo dopo 6 ore dall’inoculazione IV di rhTSH  (75-100 mcg/cane)

 

TSH canino

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Test molto sensibile all’emolisi, anche di lieve entità ed alla lipemia

Sebbene specifico per il cane, il test può essere utilizzato anche nel gatto per la diagnosi di ipertiroidismo: valori molto bassi di TSH concomitanti a valori elevati di tT4/fT4 sono suggestivi di ipertiroidismo felino

FRUTTOSAMINE

Campione: siero refrigerato (minimo 300 µl)

Test aggiuntivo per l’ipotiroidismo del cane

TLI canino

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Test specifico per il cane

E’ fondamentale eseguire il prelievo dopo un digiuno di almeno 12 ore

Test sensibile alla lipemia e all’emolisi

La determinazione del TLI canino non è influenzata dalla somministrazione di enzimi pancreatici

FOLATI E VITAMINA B12

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Test eseguibili nel cane e nel gatto

E’ fondamentale eseguire il prelievo dopo un digiuno di almeno 12 ore

Test sensibile alla lipemia e all’emolisi

A causa della fotosensibilità della vitamina B12 è importante proteggere il campione dalla luce anche durante il trasporto (si consiglia di rivestire la provetta)

PARATORMONE (PTH)

Campione: siero congelato (minimo 500 µl)

Questo ormone è estremamente labile (emivita nel siero 3-5 minuti), pertanto si consiglia di contattare il laboratorio per una corretta gestione del campione

ORMONI SESSUALI

ESTRADIOLO

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

PROGESTERONE

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

TESTOSTERONE

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

 

Gli intervalli di riferimento per gli ormoni sessuali sono estremamente variabili in funzione del sesso e dell’attività riproduttiva (animali interi o sterilizzati – fase del ciclo estrale nella cagna)

ERITROPOIETINA (EPO)

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

Questo ormone è estremamente labile, pertanto si consiglia di contattare il laboratorio per una corretta gestione del campione

INSULINA

Campione: siero refrigerato (minimo 500 µl)

IGF-1

Campione: siero o plasma da litio eparina (minimo 500 µl)